In ogni ristorante italiano, il dolce è una delle portate privilegiate.

Lasciate uno spazio per il dolce

Il nostro, il Belavocado by Frachef, è un ristorante italiano, facciamo cucina italiana, progettiamo il menu all’italiana.

Questo cosa vuole dire?

Noi predisponiamo i nostri piatti partendo dal presupposto che si mangi un antipasto, un primo, un secondo ed il dolce.

Va tenuto presente.

Equilibrio del menu

Chi crea il nostro menu pensando ad ogni piatto fa qualche conto con grassi, zuccheri, carboidrati complessi, proteine, ecc.

Non siamo nutrizionisti, ma ovviamente un po’ ci teniamo lo stesso a farvi star bene anche sotto questo aspetto.

Col nostro menu, quindi, non dovreste mangiare due primi e non dovreste saltare un piatto.

L’equilibrio si raggiunge mangiando un po’ di tutto.

Le porzioni dei nostri piatti

Anche le porzioni dei nostri piatti le studiamo partendo dal presupposto che vi abbiamo illustrato sopra.

Certo, nessuno vi vieta di mangiare solo un piatto, ma poi ricordate che noi quel piatto lo abbiamo pensato per essere inserito in un percorso, non perché si mangiasse da solo.

Peggio, evitate di prendere due primi o due secondi. Non si tratta di quanto spendereste (di più), ma di equilibrio nell’apporto nutrizionale.

Veniamo al dolce

Il dolce per noi è parte integrante del viaggio che fate sedut3 al nostro tavolo.

Ci teniamo a dirvi, quindi, di lasciare un angolo anche per esso e non preoccupatevi, ci siamo prodigati perché il tutto non risulti eccessivo.

Volete che ve la dica tutta? Se dovete saltare qualcosa, saltate l’antipasto, non il dolce.

Qualche indicazione di massima

Negli antipasti tenderemo a mettere poca carne o anche nulla. La lasciamo come componente principale dei piatti forti, primi e secondi.

I primi potranno essere con qualche proteina, ma non in modo eccessivo, appunto per lasciare spazio al secondo. Per lo più saranno a base di carboidrati.

Coi secondi eviteremo troppi carboidrati e grassi, perché questi saranno distribuiti sugli altri piatti.

Gli zuccheri aggiunti saranno assenti dai primi tre piatti, per essere ovviamente concentrati sul dolce.

Regole fisse e indiscutibili?

Non siamo ragionieri della cucina, ci siamo dati delle indicazioni, ma è ovvio che restano solo indicazioni.

Ci saranno delle eccezioni e miscelando tra loro i piatti non sempre il mix sarà ottimale al cento per cento, ma tentiamo di restare su una linea mediamente equilibrata.

Vini ed altre bevande

Vi suggeriamo di bere pochi alcolici puntando sulla qualità e non sulla quantità.

Ci piace che si beva responsabilmente, ma il motivo per cui vi diamo questo consiglio è anche un altro.

Lasciate spazio per un piccolo calice di vino dolce da bere col dessert! Ecco, il motivo è questo.

Già, perché se restate indietro di un calice con i primi piatti, vedrete che finire con un passito sarà un’esperienza che avrà avuto senso d’essere vissuta.

Ristorante italiano significa anche questo, vino dall’inizio alla fine, poco ed ottimo. Ovviamente se non s’è scelta della buona birra.

P.S.

Iscrivetevi alla newsletter, ogni tanto vi gireremo qualche ricetta 🙂

Abbonati
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments